Seconda Edizione: nuovi stimoli.

La Seconda edizione...pare un sogno, eppure è realtà. Ne è passata di acqua sotto i ponti, di fogli in bianco riempiti con un sacco di frasi; idee che prendevano forma nel tempo. Dall'inizio della sfida a oggi, tanti i pensieri, le fatiche, le presentazioni, spesso con pochissime persone; ahimè, in Italia non si legge...Ma non mi sono arreso, mai una volta mi sono lasciato sconfortare dalle apparenze. neanche avessi dovuto combattere una guerra, anche se in fondo, una specie di guerra lo è davvero: l'indifferenza. Forse la fortuna mi ha veramente toccato stavolta o forse qualche gnometto dispettoso, mosso a compassione, a lanciato un po' della sua polvere magica sopra la storia capitanata dal mitico Fabio.  Non so chi sia il vero responsabile di questa bella novità, ma mi fa strano ed enormemente piacere al tempo stesso. In una verità disarmante di non lettori, riuscire a superare questa piccola soglia numerica, quasi non ci si crede; ma è successo.. 
La retorica dei ringraziamenti, credo sia legittima e doverosa, verso tutti coloro che si sono cimentati nella lettura di quello che all'apparenza, è un bel malloppazzo di pagine. Mi dicono che scorre veloce: ci credo, guida l'Autieri!!!

Scrivi commento

Commenti: 0