La Radio: una scatola magica!

"Video killed the Radio star"....così recitava una famosissima canzone degli anni 70, quando nasceva e imperava la Disco Music e l'avvento forte e deciso delle emittenti televisive private, cominciavano ad ammorbare le pareti domestiche di ogni casa. La paura che il piccolo schermo, da lì a poco, potesse uccidere tutte le Radio del mondo rubando tutte le strade dell'etere radiofonico, era una sensazione veramente palpabile e preoccupante, paragonata, nel tempo, alla stessa paura provata ai tempi del "Millennium bug" allo scoccare dell'anno 2000!!! 
Fortunatamente così non è stato....come avrei potuto ringraziare, oggi, Elisa Bani, brillante voce di Punto Radio Cascina!!! Ebbene si, cari amici, sto ringraziando pubblicamente per la bellissima intervista che abbia mai sparato nel mondo radiofonico: Grazie Elisa!!  Bravissima nel condurre "a braccio", preparata nell'individuare le migliori domande, fantastica nel metterti a tuo agio con una disinvoltura unica. Non credo che sia riuscita a leggere per intero il pappone del mio libro di 500eppassa pagine, ma hai centrato al meglio i punti salienti. Basta così, rischio di gongolare troppo per il divertimento che ho provato. Ma spero, raccogliendo il suo cortese invito, di varcare ancora la porta della sala con su scritto "on air" di Punto Radio. 
Un'ultima cosa: è doveroso un grande ringraziamento al grande boss, Giacomo Morabito....dovremmo inventarcelo se non ci fosse!!!
A presto...

Scrivi commento

Commenti: 0